Hummus di ceci

martedì 9 giugno 2020



Voglia di viaggiare...


Apprezzatissima da coloro che hanno avuto la fortuna di visitare il Medioriente, la Grecia o l’Israele, questa crema di ceci è sempre più diffusa anche sulle tavole italiane poiché gustosa, sana e facilissima da preparare. Inoltre è spesso amata anche dai più piccoli e da chi non apprezza i ceci interi.
La ricetta che faremo insieme si prepara con i ceci in scatola.
Se però hai un po’ di tempo, ti consigliamo di usare i ceci secchi, ancora più sani e gustosi, e comunque facili da preparare: basta mettere a bagno i ceci in abbondante acqua con un po’ di bicarbonato finché non siano raddoppiati di volume; per questo sono necessarie circa 12 ore. A questo punto, scola i ceci e lessali in acqua lievemente salata fino a che non siano diventati morbidi (per questo servono un altro paio d’ore). Se ne hai voglia, strofina i ceci tra le mani per togliere le pellicine ed avere un hummus ancor più vellutato.
Ricorda poi che per preparare l’humus serve la tahina, una densa salsa di semi di sesamo facilmente reperibile presso gli alimentari etnici, in diverse catene di supermercati o, ancor meglio, presso alimentari kosher (cucina tradizionale ebraica).

Ingredienti:

440 gr di Ceci lessati e scolati
1 o 2 cucchiai di succo di limone
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
2 spicchi d'aglio schiacciati
1 cucchiaino di sale
6 cucchiai di tahina
1 ciuffetto di prezzemolo fresco
1 pizzico di paprika facoltativa

Procedimento:

Frulla tutti gli ingredienti ad eccezione del prezzemolo fino ad ottenere una salsa densa ma senza grumi. Se il composto risulta troppo denso o grumoso, aggiungi un po' di acqua calda di governo o di cottura dei ceci.

Decora con il prezzemolo fresco tritato e, se vuoi, con un filo d'olio extravergine e con un pizzico di paprika... e il tuo hummus è pronto!
Tradizionalmente, l’hummus di ceci si mangia con polpettine di carne o pesce, stick di verdura, falafel di ceci o con pita o pane, ma nulla vieta di spalmarlo su crostini, cracker e qualunque altro alimento tu preferisci.
Una volta preparato, l’hummus può essere conservato per diversi giorni in frigorifero, chiuso in un contenitore o comunque coperto.

Buon appetito !

Nessun commento:

Posta un commento

 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS