Latte di riso fatto in casa

giovedì 2 marzo 2017



Latte di riso fatto in casa


Il latte di riso è un’alternativa al latte vaccino adatta a chi è intollerante al lattosio o a chi vuole diminuire l’apporto di colesterolo nella dieta, oltre a chi ha scelto uno stile di vita vegana. 

Il latte di riso gode di buone proprietà. Tra le diverse varietà di latte vegetale, quello di riso contiene mediamente meno proteine, meno grassi e più zuccheri.
 Il latte di riso è privo di colesterolo, di glutine
e di lattosio; può quindi può essere consumato senza problemi da chi presenta un’intolleranza verso glutine e lattosio e da chi ha valori troppo alti di colesterolo e deve diminuire l’apporto di grassi nella dieta. 
Grazie alla quantità di zuccheri semplici in esso contenuti, il latte di riso è una bevanda altamente digeribile. Regolarizza l’intestino ed è adatto a persone che soffrono di colon irritabile e infiammazioni dell’apparato digerente.
 Seppur ricco di proprietà, il di latte di riso andrebbe alternato con altre bevande vegetali, come ad esempio il latte di soia o di mandorle, poiché non contiene calcio, proteine, vitamina B12 e vitamina D, a meno che non siano state addizionate dal produttore. 


Ingredienti (1 lt. di latte di riso):

60 gr. di riso
 
1,2 lt. d’acqua   


Procedimento:

Sciacquate il riso con acqua corrente per eliminare parte dell’amido. Fate bollire l’acqua in un pentolino; quando l’acqua sarà arrivata a bollore, aggiungete il riso, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa mezzora, finché il riso risulterà scotto.
 Spegnete la fiamma, coprite il pentolino con un coperchio e lasciate raffreddare. 
Quando si sarà intiepidito aggiungete il sale e frullate con un frullatore a immersione. In alternativa potete preparare il latte di riso ponendo i chicchi in ammollo per 24 ore dopo averli risciacquati: in questo caso potrete ridurre i tempi di cottura a dieci minuti.

 Filtrate la bevanda aiutandovi con un colino e imbottigliate il latte di riso ottenuto. Poiché privo di conservanti, il latte di riso fatto in casa si conserva in frigorifero e va consumato entro quattro giorni. 
È possibile dolcificare il latte di riso ottenuto e berlo a colazione al posto del latte vaccino o di altri tipi di latte vegetale oppure aggiungerlo alle ricette di torte, biscotti e dolci in generale.
 Il latte di riso fatto in casa è adatto anche per preparare panna da cucina, besciamella, crema pasticcera, maionese e altre salse in versione vegetale.

Buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento

 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS