Frullato di Kefir con mirtilli e semi di lino

lunedì 6 marzo 2017

Ecco un frullato alternativo...


Se il Kefir di latte fatto in casa può risultare un po’ troppo “acido” per alcuni palati, questo inconveniente può essere risolto con dei buonissimi frullati, in cui al kefir viene aggiunta della frutta fresca e se lo si desidera anche lo zucchero. In questo Frullato di kefir con i mirtilli, lo zucchero non è necessario. 

Cosa è il Kefir? 💬

Il kefir è una bevanda ricca di fermenti lattici e pro biotici ottenuta dalla fermentazione del latte. Contiene circa lo 0,8% di acido lattico, ha un gusto fresco ed è un alimento nutriente. Originario del Caucaso, è tuttora molto popolare nell'ex Unione Sovietica. A seconda delle diverse modalità di fermentazione il chefir può avere un piccolo contenuto di CO2 e di alcol dovuti entrambi ai processi fermentativi dei lieviti.


Il chefir tradizionale viene preparato utilizzando latte fresco (di pecora, capra o vacca) e i fermenti o granuli di chefir, formati da un polisaccaride chiamato kefiran che ospita colonie di batteri in prevalenza mesofili e lieviti in associazione simbiotica.


I fermenti del chefir sono adattabili e quindi utilizzabili anche per fermentare altri liquidi con contenuto di zuccheri come i latti di soia o riso e l'acqua con l'aggiunta di zucchero, frutta o altri ingredienti.



Ingredienti (per  2 frullati):

2 tazze di mirtilli Bio
2 tazze di kefir di latte


Procedimento:

In un frullatore mettere tutti gli ingredienti e frullare. 
Potete aggiungere kefir a piacere fino ad ottenere la consistenza desiderata. Guarnite con i semi di lino.

Bevete questo cremoso sanissimo e delizioso frullato, in cui oltre al potere proibitico del kefir aggiungiamo quello antiossidante dei mirtilli! Il vostro corpo ringrazia!


Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento

 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS