Pasta zucca e salciccia

venerdì 29 settembre 2017

 

 

Voglia di autunno...


Ciao a tutti,
è un po' che manco...ma non ho mai smesso di cucinare... ci siamo trasferiti dalla fredda Germania nel caldo Veneto e qui posso davvero sbizzarrirmi ad utilizzare prodotti di ottima qualità per preparare i nostri pranzetti e cenette. 
Sto anche sperimentando per la prima volta, avendo sempre vissuto in Svizzera e Germania, l'uso del gas e devo dire che cucinare è davvero un'altra storia!!
Gas tutta la vita!💓💓

Contrariamente a quanto si possa pensare, la zucca, dolcissima e gustosa, è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino ai diabetici per la scarsità in termini glucidici. Nonostante gli impieghi della zucca in cucina siano davvero numerosissimi, non dobbiamo dimenticare che la pianta - grazie alle innumerevoli proprietà benefiche - viene assai utilizzata anche in ambito erboristico, fitoterapico e cosmetico.
Essendo arancione, è intuibile come la zucca sia miniera di caroteni e pro-vitamina A; inoltre, è ricca di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; buono anche il quantitativo di vitamina C e di vitamine del gruppo B.



Ingredienti (per 2 persone):
 

180 gr. di pasta
400 gr. di zucca (pulita)
200 gr. di salsiccia
1/2 di cipolla
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
40 gr. di burro

q.b. di parmigiano (grattugiato)
q.b. di sale
q.b. di pepe

Procedimento:

Per preparare la pasta con zucca e salsiccia tagliate la zucca a pezzi, facendo i più piccoli e sottili se avete poco tempo per farla cuocere.
Fate imbiondire un trito di cipolla in 2 cucchiai di olio e burro, quindi cuocete la zucca a fuoco dolce con il coperchio, mescolandola ogni tanto, fin quando non si sarà ammorbidita e sfaldata.
Da parte fate riscaldare due cucchiai d'olio e fate rosolare la salsiccia spellata e sbriciolata.
Quando la zucca è cotta aggiungetela alla salsiccia e fate insaporire tutto insieme pochi minuti, regolate di sale e pepe, considerate però che la salsiccia è già molto gustosa.
Nel frattempo cuocete la pasta in abbondate acqua salata, poi scolatela al dente e tuffatela direttamente nella padella con il condimento.
Fate insaporire qualche minuto tutto insieme e servite con una spolverata di parmigiano grattugiato.


Buon appetito!




Biscotti... in padella!

venerdì 12 maggio 2017



Biscotti in padella: la ricetta dalla cottura insolita, per una colazione gustosa

Friabili e semplici da preparare, i biscotti in padella sono una ricetta davvero golosa, dalla cottura insolita. Non richiedono infatti l’utilizzo del forno ma di una semplice padella. Sono perfetti per la colazione o la merenda dei più piccoli e, durante l’estate, un’ottima soluzione per continuare a preparare in casa i dolci, senza però accendere il forno.

👉Per preparare tanti deliziosi biscottini sarà sufficiente procurarvi una padella antiaderente: secondo il vostro gusto decorateli con scaglie di cioccolato o cocco o granella di nocciola.


Ingredienti:

300 gr. di farina
130 gr. di burro
130 gr. di zucchero di canna
60 ml. di latte
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di cannella
Scorza grattugiata di un limone o lime


Procedimento:

Grattugiate la scorza del limone o del lime e disponete a fontana la farina e lo zucchero. Riponete al centro il burro morbido a dadini e il latte. Amalgamate bene i diversi ingredienti e poi aggiungete anche la cannella, il bicarbonato e la scorza grattugiata del limone.
Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e conservate in frigorifero per almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo, stendete l’impasto con un mattarello e, con l’aiuto di un coppa-pasta, ricavate i diversi biscotti.
Fate scaldare la padella antiaderente sul fuoco e poi posizionate i biscotti: coprite con un coperchio e fate cuocere, a fuoco dolce, per circa 4 minuti per lato.
Non appena i biscotti risultano dorati, riponeteli in un vassoio, lasciateli raffreddare e poi personalizzateli secondo i vostri gusti con il cacao, la granella di mandorle e nocciole o le scaglie di cioccolato.

Buon appetito!!

Pasta broccoli verdi e salciccia


Voglia di un piatto buono e sostanzioso?


La pasta broccoli e salsiccia è un primo corposo, perfetto per la stagione fredda e siccome la primavera sembra non arrivare mai l'altro giorno ho avuto voglia di questo piatto! 
I broccoli giungono a maturazione durante la stagione autunnale e invernale, ricchi di vitamina C, antiossidanti e sali minerali hanno un apporto calorico minimo.  💙💜


Ingredienti:

400 gr. di pasta 
500 gr. di broccolo verde
100 gr. di salciccia
1 spicchio di aglio
4 cucchiai Olio extravergine di oliva
80 gr. Pecorino grattugiato
Sale e Pepe q.b.


Procedimento:

Pulite i broccoli: con un coltello separate le cime dal gambo, pulite anche quest’ultimo e tagliatelo a tocchetti. Lavate accuratamente con acqua corrente.
Tagliate la salciccia a pezzi di circa 1 centimetro. In una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua salata. Tuffate i broccoli e cuocete per circa 10 minuti. Con un mestolo forato togliete qualche broccolo dall'acqua di cottura, frullatelo con un frullatore a immersione. Unite un po’ di acqua di cottura se necessario. Versate la pasta nella pentola e fate cucinare per 10 minuti o fino a che la pasta non sia al dente. In una padella risaldate poco olio e aggiungete l'aglio sbucciato e privato del germe interno. Unite la salsiccia e fate rosolare. Quando la salsiccia risulta croccante aggiungete la crema di broccoli, la pasta al dente e le cime di broccolo intere. Fate saltare per qualche minuto, regolate di sale e mantecate con il pecorino.
Servite calda.


Idea golosa💬

Per una variante piccante unite poco peperoncino.


Buon appetito!

Zuppa fredda di cetrioli

venerdì 5 maggio 2017




Zuppa fredda di cetrioli, la ricetta profumata, nutriente e sana, da gustare con lo yogurt...


Nutriente e sana, la zuppa fredda di cetrioli con cerfoglio è un primo piatto leggero, perfetto per mantenersi in forma e in salute, senza rinunciare al gusto. Una zuppa profumata da gustare con i crostini di pane e arricchita dalla presenza tra gli ingredienti dello yogurt. Vediamo insieme come si prepara. 💙💚✌


Ingredienti:

1 cetriolo grande
1 cipollina
4 rametti di cerfoglio
¾  l di brodo vegetale freddo
4 cucchiai di yogurt
4 cucchiai di olio evo
1  cucchiaio di succo di limone
Sale e pepe bianco


Procedimento:

Sbucciate e tritate il cetriolo e la cipollina. Frullateli con il cerfoglio e poi unite il brodo vegetale. Condite con l’olio, il limone, il sale e il pepe e conservate in frigorifero. Al momento di servire, aggiungete un filo di olio e lo yogurt.

Buon appetito!


Croissant fatti in casa

giovedì 4 maggio 2017


Quel che si dice una colazione da re: cornetti fatti in casa. 


Vuoti, già buonissimi, o da farcire a piacere con marmellate o crema al cioccolato. Dobbiamo ammettere che la realizzazione non è semplicissima, ma seguendo attentamente la ricetta filerà liscia. Soprattutto prevede tempi di lievitazione piuttosto lunghi e perciò dovremo iniziare a preparare i nostri cornetti con un giorno d’anticipo. Ma ne vale la pena: a operazioni concluse, otterremo dei croissant soffici e morbidi, da leccarsi i baffi!

Perché fare i cornetti in casa? Per coccolarci, per risparmiare un po’ e per gustare dei cornetti fatti a mano con ingredienti genuini. Proprio come nella panetteria di fiducia. E volete mettere come stupiremo tutta la famiglia quando per colazione il loro profumo delicato e invitante inizierà a spandersi per tutta casa?


Ingredienti:

200 gr. farina 00
250 gr. farina Manitoba
250 gr. burro
2 uova
70 gr. zucchero
1 pizzico di sale
18 gr. lievito di birra
Latte q.b.

Preparazione:

Per prima cosa, mettiamo il lievito a sciogliersi in acqua tiepida. Intanto su un piano di lavoro mettiamo la farina e facciamo un foro.
Versiamo nel foro le uova, mezzo bicchiere d’acqua, mezzo di latte, lo zucchero, il lievito scioltosi e un pizzico di sale. Impastiamo fino a ottenere un impasto omogeneo, da ammorbidire, se troppo duro, con un po’ di latte. Copriamo con un panno e mettiamo a riposare per almeno 3 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo l’impasto e stendiamolo col mattarello. Dobbiamo ottenere una forma quadrata. Mettiamo al centro il burro e chiudiamo con i lembi di impasto.
Stendiamo ancora: dobbiamo ottenere una sfoglia di circa 1,5 centimetri. Pieghiamo a metà, stendiamo e pieghiamo ancora l’impasto. Lasciamolo riposare, sempre con un panno per mezz’oretta.
Riprendiamo l’impasto e stendiamolo ancora. La sfoglia dovrà essere di circa 1 centimetro. Di nuovo, pieghiamo a metà e facciamo riposare mezz’oretta.
Riprendiamo ancora l’impasto. Stendiamolo a forma tonda e dell’altezza di mezzo centimetro. Dobbiamo ricavarne tanti triangoli, con la base di una decina di centimetri, quanti saranno i nostri cornetti.
Arrotoliamo ogni triangolino partendo dalla base fino alla punta. Se vogliamo farcirli, mettiamo un cucchiaino di marmellata o crema al cioccolato a un paio di centimetri dalla base, poi procediamo ad arrotolare. Curviamo un poco le punte laterali.
Adagiamo i nostri cornetti su un vassoio ricoperto di carta forno. Se vogliamo congelarli, è questo il momento, e per prepararli basterà estrarli dal freezer, lasciarli scongelare per qualche ora e proseguire con la preparazione.
Adagiamo i cornetti su una teglia ricoperta di carta forno. Copriamoli con la pellicola e lasciamoli lievitare 1-2 ore. Spennelliamoli, a piacere, con un tuorlo d’uovo o un po’ di latte, e se vogliamo decoriamoli con lo zucchero.
Inforniamo a 180° C per 15-20 minuti, fino a doratura. Lasciamo intiepidire e… il cornetto è servito!

Buon appetito!




Pasta philadelphia e asparagi

mercoledì 12 aprile 2017

Primavera: tempo di asparagi

Oggi sono andata al mercato delle erbe e ho visto dei bellissimi asparagi, così mi è venuta in mente una bella ricettina! Spero che piaccia anche a voi, visto che a casa mia hanno divorato anche il piatto!

Ingredienti (per 4 persone):
400 gr. di pasta
150 gr. di asparagi verdi
150 gr. di Philadelphia
1 cucchiaino di curcuma
Sale
Pepe
Grana padano


Procedimento:

Per prima cosa pulite gli asparagi. Un modo semplice per evitare di ritrovarsi tra i denti dei gambi troppo coriacei è quello di pulirli a mano senza l’uso del coltello. Fate una leggera pressione sul gambo e questo si spezzerà, conservate la parte con la punta ed usate il resto per un brodo. Mettete su l’acqua per la pasta, salatela e fate cuocere contemporaneamente pasta e asparagi tagliati a pezzetti. 
Nel frattempo preparate la crema versando in una ciotola capiente il Philadelphia, un filo di olio extravergine d’oliva, la curcuma e mezzo mestolo di acqua bollente della pasta. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Scolate la pasta e amalgamatela ben bene alla crema di formaggio.
La curcuma, oltre a donare al piatto un bel colore dorato è ricchissima di proprietà, per questo, quando posso, ne aggiungo un pochino ai miei piatti.

💬 Vediamo se riesco a convincerti ad usarla elencandoti qualche proprietà: è disintossicante, antitumorale, antinfiammatoria, cicatrizzante, abbassa il colesterolo e fa bene al cuore!

Buon appetito!

Pesto di pistacchi

giovedì 6 aprile 2017

La primavera è ormai sbocciata e...


Con l’avvicinarsi della bella stagione amo i piatti colorati, sani e che rimandino inevitabilmente al green e che siano salutari e pratici.

Ecco una ricetta super facile e davvero gustosa.

I pistacchi sono costituiti per il 3,9% da acqua, per il 20% da proteine, da carboidrati, 3% da ceneri, 10% da fibre, 7,60 da zuccheri e per l’1,5% da amido.
I minerali presenti sono: calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, manganese, selenio, fluoro e rame.
Ottimi in caso di colesterolo, pelle secca, proteggono gli occhi, contro l'anemia...insomma un vero toccasana! 💚


Ingredienti:

100 pistacchi
30 gr pinoli
1 mazzetto basilico fresco
40 gr parmigiano
Sale q.b.
Olio q.b.


Procedimento:

Pulire i pistacchi dai gusci poi metterli in una pentola piena di acqua bollente e cuocere per 5 minuti circa.
Questa operazione servirà per ammorbidire la buccia e quindi pulirli più facilmente.
Asciugarli bene e poi tostarli in padella antiaderente insieme ai pinoli e a una presa di sale.
Mettere poi  la frutta secca in un frullatore, aggiungere il parmigiano, ancora due granelli di sale e le foglie di basilico e poi frullare il tutto velocemente aggiungendo dopo a filo l’olio.

Buon appetito!


 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS